Basta il "meno peggio"

24/08/22

E' da giorni, che vedo saccenti avvocati spiegare le leggi del voto e quanto sia deleterio astenersi.

E se un avente diritto al voto, non riconosce nessuna rappresentanza, andate a votare il meno peggio...cosa??? queste sono le parole che farneticano questi fantomatici burattini della legge!


Ma se in un voto, non esiste un quorum, basterebbe per assurdo soltanto la votazione del candidato stesso e già di per sé, questo dovrebbe far capire, quanto ci tengano al nostro voto.

Quindi basta con tutte queste menzogne e false interpretazioni delle leggi!

Il voto e l'astensione hanno gli stessi diritti.

E basta con il meno peggio!!

A me e a tutti quelli che la pensano come me, questo non basta più!

Ma vi state accorgendo in che mondo viviamo? Siamo praticamente al collasso. Come potete pensare che la politica in questo preciso momento abbia potere, oltretutto dopo 3 anni di dittatura, chiunque vada su in questo periodo, si adeguerà al sistema. E' anche vero che l'astensionismo senza altre contromisure servirà ben poco, ma questo sarebbe già un inizio, il cittadino con questa ottica, si porrebbe diversamente in ogni ambito quotidiano e si verrebbero a creare, vere situazioni di opposizione.

Siamo noi che dobbiamo imporre le nostre esigenze al governo e non il contrario.

Quindi è arrivato il momento, che per imporre tutto ciò, ognuno di noi, in unione con la vera opposizione popolare faccia dei grandi sacrifici, ma stavolta non per il pseudo governo, ma per noi stessi!

Non si può continuare a sperare, che le situazioni mutino da sole.


Walter Russi








41 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti